Questo sito fa uso di cookie. Chiudendo questo banner e proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.

Prima mobilitazione nazionale Navigator

Prima mobilitazione nazionale Navigator

Scritto il .

9 febbraio 2021

La UILTemp e la UIL unitariamente con le altre OO.SS ha promosso per il giorno 9 febbraio p.v., a partire dalle ore 10:30, la prima giornata di mobilitazione nazionale per la vertenza Navigator, il cui contratto scadrà il prossimo 30 aprile.
L’iniziativa prevede un presidio in forma statica presso Piazza Montecitorio – Roma, al quale parteciperanno, nel pieno rispetto delle misure e procedure di contenimento Sars-Cov-19, i lavoratori residenti nella Capitale.
Questa mobilitazione si rende necessaria a fronte dei numerosi tentativi di confronto con le Istituzioni rimasti fino ad oggi inevasi, al fine di trovare le soluzioni più adeguate per creare i presupposti che diano continuità lavorativa a questi collaboratori.
Il mancato rinnovo del contratto per i circa 2.700 lavoratori e lavoratrici che da oltre un anno operano presso i centri per l’impiego di tutta Italia e più in generale nell’ambito delle politiche attive del lavoro, comporterebbe infatti gravi ripercussioni sia in termini occupazionali che di servizi erogati alla collettività.

“Saremo in piazza per chiedere di valorizzare le professionalità, rafforzare le politiche attive del lavoro e soprattutto dare continuità occupazionale a tutte le lavoratrici ed i lavoratori del comparto come abbiamo fatto dal primo istante”

“In un momento così complesso, questa ulteriore attesa danneggia, oltre che i lavoratori anche tutto il paese” .